Thailandia: il viaggio delle prime volte 6


Thailandia
Ecco la mia scelta, il mio primo #TravelDreams2016 che si avvera!
Avevo detto che l’Oriente mi chiamava da un pezzo, che c’era un work in progress a riguardo. Ancora non avevo scelto definitivamente la destinazione, ma in cuor mio già sapevo che Lei avrebbe vinto.
Avete presente quando non riuscite a capire perché, ma un posto vi chiama e vi sentite attirati con la mente, ed anche con il corpo? La Thailandia mi ha attirato nel suo campo magnetico come una calamita con il ferro: non le posso sfuggire. 
 
 
 
Perché ho scelto la Thailandia?
Ecco 5 motivi.

 

 
1. Perché credo sia la meta più adatta per “il viaggio delle mie prime volte”Credo fermamente che questo viaggio cambierà ancora di più la mia vita.
Prima volta in Asia.
Primo vero (e lungo) viaggio da sola. 
Primo volo intercontinentale da sola.
 Primo viaggio zaino in spalla.

2. Per seguire un corso di massaggio thai tradizionale: voglio allargare il mio bagaglio di competenze, e avvicinarmi anche a questo tipo di trattamento. Perché non impararlo sul posto?

 
3. Perchè il cuore mi ha detto che non potevo più aspettareDa anni la sognavo, ma non avevo mai avuto il coraggio di dirlo apertamente. Dopo aver letto tonnellate di post online e guardando foto di Bangkok, siti archeologici, parchi naturali ed isole meravigliose, ad un certo punto il cuore è esploso.
 
4. Perché vorrei seguire un piccolo corso di cucina thai. Da un po’ mi sono avvicinata alla cucina etnica ed in particolare quella thailandese la sento più affine a me.
 
5. Perché la Thailandia me la immagino colorata, viva, caotica, ma anche tranquilla, romantica, serena e sorridente. Come me, insomma! Quando ci penso, e mi immagino lì, mi sento a casa. Credo che sarà un viaggio anche di riflessione interiore.
 
Per ora ho prenotato solo i voli: ho trovato un’offerta incredibile con la Thai Airways proprio qualche giorno fa! Il viaggio durerà poco meno di un mese, dal 9 febbraio al 7 marzo. Non ho ben chiaro dove alloggeró, ora sto leggendo le guide e stilando un minimo di itinerario, ma sicuramente oltre a Bangkok visiteró Ayutthaya, Sukhotai, Chiang Mai, Krabi e alcune isole nei dintorni (per esempio Phi Phi, dove vorrei rimanere almeno una notte). Cercherò di dormire il più possibile in ostelli o guest house, per risparmiare un pochino, dato che sono sola. E mi muoverò con i mezzi locali. 
 
Sono apertissima ai vostri commenti, consigli su dove alloggiare, dove mangiare, quali isole vi hanno incantato…
…insomma, ispiratemi! 🙂



Rispondi

6 commenti su “Thailandia: il viaggio delle prime volte