Street Art a Milano: l’Ippodromo del Galoppo di San Siro 2


Siete in procinto di trascorrere qualche giorno a Milano?

Se siete amanti come me della Street Art?

Allora non potete non venire qui all’Ippodromo del Galoppo.

Detto in tutta sincerità, se non venite per qualche concerto, manifestazione all’Ippodromo o eventi a FieraMilanoCity, qui non c’è niente. Dovrete venirci apposta. Ma abbiamo appena detto che se siete appassionati di street art questa parte di Milano non dovete assolutamente perderla! Quindi?

Quindi prendete la M1 (metro rossa) fino a Lotto ed uscite (uscita piazzale Lotto). Attraversate la strada verso un piccolo parchetto con un chiringuito, attraversatelo e praticamente sarete già immersi nei meravigliosi colori dell’arte urbana! Ora non dovete far altro che decidere se iniziare il vostro giro da destra o da sinistra.

milano street art ippodromo san siro

 

Tre chilometri di muri dipinti. Tre chilometri. Hai voja a camminare e fotografare qui 🙂
Writers e street artist provenienti da tutt’Italia e dall’estero si sono trovati qui nel giugno del 2015 in occasione della manifestazione Street Players. Ed ora queste opere sono fruibili a tutti, ecco uno dei motivi per adorare la street art: la fruibilità pubblica. I temi dei muri sono ovviamente legati ai cavalli, allo sport ed alla natura, senza nascondere anche qualche opera su argomenti attuali.

Vi lascio alle fotografie!!

Via Diomede

street art ippodromo milano

street art ippodromo milano

 

street art ippodromo milano

Camminando troverete una la fermata del bus Via Diomede-Via Cassino: già amo questa via perchè Cassino è una città ciociara…poi c’è anche un grande murale a tema cavalli…ed io sono felice! 🙂

street art ippodromo milano

Fermata Via Diomede – Via Cassino

 

 

street art ippodromo milano

Tornate in via Diomede e proseguite il vostro giro. Quando siete stanchi potete sempre tornare indietro.

street art ippodromo milano

street art ippodromo milano

street art ippodromo milano

 

Viale Caprilli

E’ la via sulla sinistra di piazzale Lotto, come vi ho fatto vedere dalla mappa. Io avevo voglia di camminare e sono così tornata indietro da via Diomede fino in piazza Lotto, e poi proseguito per via Caprilli. Alternativa: se siete alla fine di via Diomede e siete stanchi di camminare potete prendere la metro rossa a QT8 e poi tornare a Lotto.

street art ippodromo milano

street art ippodromo milano

street art ippodromo milano

 street art ippodromo milano

Consigli ed osservazioni

  • Attenzione a non confondersi con l’Ippodromo. Quello che dico io è l’Ippodromo del Galoppo, ed è vicino alla M1 Lotto, non è l’Ippodromo di San Siro (vicino alla fermata M5 – lilla – “San Siro Ippodromo”);

 

  • Più vicini alla fermata di Lotto sarete, e più in via Diomede ci saranno auto parcheggiate e copriranno i murales, ma più vi allontanate, le macchine saranno sempre di meno e poi spariranno, permettendovi di fotografarli meglio;

    street art ippodromo milano

Questo è il primo post che scrivo sulla Street Art a Milano, ma non sarà l’unico.
Fatemi sapere se vi è piaciuto, se conoscevate già questa zona oppure l’avete scoperta adesso. Se condividerete l’articolo con i vostri amici aiuterete il mio piccolo blog a crescere, ed io ve ne sarò grata! 🙂

A presto per altri itinerari 🙂

Alessandra

 

 


Rispondi

2 commenti su “Street Art a Milano: l’Ippodromo del Galoppo di San Siro

  • Roberta

    Scoprire Milano attraverso la street art è una grande idea. Conosco pochissimo la città per cui mi piacerebbe molto continuare ad esplorarne i luoghi meno conosciuti e turistici attraverso i tuoi itinerari “alternativi” 🙂