Lombardia: 5 Posti al Lago da Non Perdere 2


 

La primavera è arrivata. E sono felice.

Porta sempre con sé nuovi profumi, nuovi colori, più sole ed energia, più voglia di uscire, di viaggiare ed esplorare nuovi posticini. C’è chi spesso sceglie città europee, chi un weekend al mare oppure un bel soggiorno eno-gastronomico in un agriturismo a contatto con la natura.

Io tra tutte queste mete scelgo di consigliarvi la mia regione…la Lombardia.
Più specificatamente la Lombardia lacustre.
Spesso sento e/o leggo di persone che si lamentano del costante grigiume e della nebbia che contraddistingue la nostra regione, ed a me questo fa veramente arrabbiare. Apparte che la nebbia a volte crea degli effetti e ambientazioni che lasciano a bocca aperta (e ve lo proverò), la nostra Regione ha molto altro da offrire, in primavera i colori non mancano, inoltre ci sono tantissime attività da fare, come spendere giornate a visitare borghi storici o soggiorni in mezzo alla natura ed all’insegna del buon cibo e del buon bere.
E’ vero, non abbiamo il mare. Ma abbiamo i fiumi e soprattutto i laghi, e vi assicuro che certi scorci e panorami che si ammirano da alcuni luoghi sono assolutamente imperdibili.
Non abbiamo uno, ma ben quattro grandi laghi:
  1. il Lario (erroneamente detto Lago di Como);
  2. il Benaco (Lago di Garda);
  3. il Verbano (Lago Maggiore);
  4. il Sebino (Lago d’Iseo).
Ho pensato allora di consigliarvi 5 mete lacustri che secondo me non potete perdere se decidete di passare qualche giorno in Lombardia. Non ho volutamente inserito mete al Lago Maggiore perché semplicemente non lo conosco bene, e tutto ciò che scrivo sapete che è solo frutto della mia esperienza.
 

1. Lecco

Lecco è una delle perle che si affacciano sul meraviglioso specchio d’acqua che è il Lario. E’ raggiungibile da Milano tramite la SS36 (Valassina) o da Bergamo tramite una superstrada.
Sono di parte, lo ammetto. Per me Lecco è magica, la frazione Pescarenico dove è stato ambientato il romanzo dei Promessi Sposi del Manzoni (e forse è anche un po’ colpa sua che ora tutti chiamano il Lago Lario…Lago di Como), ha qualcosa di particolare, difficile spiegarlo a parole, bisogna essere lì. Il lungolago è perfetto per una passeggiata ed il piccolo centro merita una visita. Fermatevi per un aperitivo in uno dei tanti bar e ristorantini oppure fate del buono shopping nelle viuzze pedonali. Non solo una meta turistica, ma anche un luogo di pace e svago. Di sera è di una romanticheria senza pari, con tutte le luci che si riflettono sul lago!

 

Lecco vista dall’alto di Pian Sciresa

 

Lecco, lungolago

 

Proseguendo in auto lungo la SS36 andando verso la Valtellina incontrerete rispettivamente Abbadia Lariana e Mandello del Lario. Se vi piace prendere il sole e fare un bagnetto al lago vi consiglio Abbadia, Mandello invece è veramente un borgo particolare, raccolto e piccolino, da scoprire, magari arrivando con il traghetto che parte da Lecco.

 

Mandello del Lario

 

2. Como e Cernobbio

Como

 

Ai tempi un castrum romano, oggi Como è una città che trasuda storia: nella sua planimetria ancora si nota la vecchia disposizione della città. Si raggiunge in auto da Milano oppure con un comodo treno che ferma proprio nella piazza antistante il lungolago (parlo della linea Cadorna-Como Lago, se prendete invece il regionale il capolinea è Como San Giovanni, che dista a piedi dal lungolago di circa 1 chilometro e mezzo). E’ una città da vedere assolutamente, inoltre se vi piace navigare sul lago, ci sono i traghetti gestiti dalla società di Navigazione Laghi che vi portano in altri bellissimi paesini. Io vi consiglio Cernobbio, raggiungibile da Como in pochi minuti di traghetto: è un suggestivo paesino pieno di fiori, di ristorantini tipici, di parchi e di famose ville, come Villa d’Este e Villa Erba.

 

Villa Erba, Cernobbio

 

Giardini di Villa Erba, Cernobbio

3. Bellagio

Location famosa in tutto il mondo, a Bellagio si incontrano i due rami del Lario: il Lago di Como ed il Lago di Lecco. Capo Spartivento è un punto importante dove ammirare un panorama spettacolare. Si può raggiungere in battello o auto da Lecco o Como. Consiglio: se amate la moto il percorso da Lecco a Bellagio lascia veramente senza fiato.

 

Bellagio

 

Lungolago, Bellagio in fiore

 

4. Lovere, Montisola

Lovere, Santuario delle Suore della Carità
Lo dice anche la foto qui sopra: Lovere è uno dei borghi più belli d’Italia. Si trova sulla punta nord del Lago d’Iseo, e si raggiunge tramite la SS42 che lo collega a Bergamo. Se per esempio state andando a Boario Terme per un weekend fermatevi a Lovere per almeno una giornata: il borgo è veramente grazioso e piacevole per passeggiare. Arrivate fino alla piazza e salite sulla Torre Civica (testimonianza di una Lovere medievale): avrete una vista spettacolare sul paese.
Lovere, vista dalla Torre Civica

Al centro del lago d’Iseo c’è una piccola isola, Montisola: da Lovere partono giornalmente battelli che effettuano fermate nei diversi centri del lago, fermandosi anche lì. Scendete a farvi un giro, è molto piccola, ma è suggestiva. E poi anche dal battello si possono ammirare panorami incantevoli! Ma credo conosciate già questo isolotto, visto il trambusto creato da Christo e la sua opera galleggiante The Floating Piers (della mia esperienza ne ho parlato qui)!

 

Montisola, Lungolago di Peschiera Maraglio

 

 

5. Desenzano del Garda, Sirmione

Desenzano è una meta gettonatissima, soprattutto nel weekend. Si raggiunge facilmente dall’autostrada A4 (Milano-Venezia). Chic, mondana, ricca ma anche romantica e piena di storia. Ma – a mio avviso – mai quanto la vicina Sirmione: la consiglio per coppiette o per una visita turistica. Il Castello è qualcosa di magico (salite sulle mura e vedrete un panorama meraviglioso), per non parlare della celebre Villa di Catullo situata proprio sulla punta finale della penisola, e delle terme Aquaria.

Lungolago, Desenzano del Garda

 

Castello, Sirmione
Se avete domande o volete altre informazioni scrivetemi pure, sono più che felice di aiutarvi!
Inoltre sono curiosa di sapere cosa ne pensate: sicuramente avete nel cuore delle location da non perdere nella vostra regione. Sceglietene 5 e scriveteli qui nei commenti!
 

Rispondi

2 commenti su “Lombardia: 5 Posti al Lago da Non Perdere

  • Michela Figliola

    I laghi lombardi sono bellissimi,io sto cercando di trovare il tempo per organizzare un weekend sul lago Maggiore..e a tal proposito segnalo anche Stresa…i miei ci son stati l'anno scorso ed è carinissima!!
    E sono davvero felice di leggere nel tuo post del Lago d'Iseo, a 15 minuti ca sa mia!!

  • Alessandra

    Ciao Michela! Stresa la sogno da tempo sai? Spero di trovare presto il tempo per visitarla come si deve…e per quanto riguarda il Lago d'Iseo, mi piace moltissimo! 🙂