Foto Post: Thailandia, Raya island


Qual è il vostro colore preferito?


Immaginate di immergervi in un mare colorato del vostro colore preferito. Al di là che non è reale e forse non è il paragone giusto, ma quando vedo il mare pulito, limpido, ma soprattutto verde acqua…impazzisco, letteralmente. E continuo a scattare foto fuori e dentro l’acqua, come se non ci fosse un domani. 

 
Questo foto post è un inno al verde acqua.
Mi sono recata in una delle miriadi agenzie locali di Kata Beach per cercare un’escursione di una giornata: lo scopo era rimanere sulla spiaggia a far nulla, a nuotare e al relax più totale. Mi hanno proposto diverse escursioni, come Coral Island, le Isole Khai, una giornata all’Arcipelago delle Similan (le mie preferite, ma ho dovuto rinunciare per il lungo tragitto) e da ultimo Raya Island. Prima di decidere mi sono documentata su Instagram: questo social ormai lo uso tantissimo, sia in viaggio, sia per sognare nuove destinazioni quando sono a casa (l’ho usato per esempio a Madrid per cercare esempi di street art), ed ho visto alcune foto di Raya Island. C’è voluto pochissimo per convincermi. 

L’escursione è stata organizzata dal ristorante Raya Father’s Restaurant and Resortsono venuti a prendermi all’hotel con un minivan e poi abbiamo aspettato di imbarcarci al porto di Chalong.

Mappa di Phuket e Raya Island

Dopo 40 minuti di supplizio in barca (non amo molto le onde alte, ed il tempo non era dei migliori) siamo approdati in questa isola incredibile. Eravamo credo i primi ad arrivare, quindi la spiaggia dava l’impressione di essere sbarcati in un’isola quasi incontaminata. I colori del mare e della sabbia erano talmente accecanti che quasi mi sono dovuta coprire gli occhi. Credo che sia la spiaggia più bella che abbia mai visto nella mia esperienza in Thailandia.

Ma le fotografie raccontano meglio quello che ho visto.
Tutte le foto sono state scattate con Nikon Coolpix AW110, e senza filtri.

Cercando di sdrammatizzare la paura scattando foto

 

 

 

 

 

 

 

 




Rispondi