Bruges: info utili 2


Ciao a tutti!
Avete letto il mio primo post su cosa vedere a Bruges in un giorno? No? andate subito!! Se si invece…bene. Ora è arrivato il momento di darvi altre informazioni, i miei consigli su cosa fare, come arrivare, dove mangiare ecc… 🙂

 

00-bruges-info-utili

Bruges: informazioni utili

Perdetevi nelle vie o nei parchi verdi intorno alla città

Non c’è cosa più bella di perdersi e scovare angoletti meravigliosi. Non siamo sicuramente riuscite a vedere tutto quello che ci eravamo prefissate, ma siamo davvero contente del nostro bel giretto, a volte i posticini più incantevoli si trovano per caso.

bruges-info-utili      bruges-info-utili bruges-info-utili

Mangiare, mangiare, mangiare! Ma cosa? E dove?

Patatine fritte al chiosco ai piedi del Belfort

bruges-info-utili

In basso a destra c’è il chiosco

Il profumino che si sente appena ci si avvicina al Belfort non ve lo posso descrivere, ma sappiate che invoglia parecchio a comprare una porzione di patatine (costo a porzione 11€)! Mamma mia.

Alle 22 era ancora aperto e c’era ancora diversa gente!

Mangiare waffles mentre si passeggia

bruges-info-utili

Chez Albert è un negozio che vende qualsiasi waffle voi vogliate: col cioccolato, con le fragole e la panna, tutto-quello-che-volete. Noi ci siamo avvicinate ma era pieno di gente e per non perdere troppo tempo abbiamo scelto un altro posto dove fermarci, ma vi assicuro che là il profumo era da impazzire. Se avete tempo fermatevi.

Comprare (e mangiare) cioccolata!

Si sa, il cioccolato belga è famoso tanto quanto quello svizzero (se non di più). E perchè lasciarsi sfuggire l’occasione di portarsene a casa un po’? Ogni via del centro di Bruges dove passerete sarà ricca di negozi che vendono cioccolata (molti hanno anche dei laboratori nel retro del negozio!). Guardate le vetrine ed entrate, lasciatevi ispirare, non c’è un posto migliore di un altro secondo me. Sappiate solo che non sono economici.

    

Le fragole pucciate nella cioccolata non è che siano così economiche!

 

Moules frites da T ‘Lammetje

Cosa solo le moules frites? Cozze con patatine fritte!

In Belgio allevano cozze, e si da anche il caso che siano i veri inventori delle patatine fritte! E quindi perchè non assaporarle sul posto?!

bruges-info-utili

 

Il ristorantino ‘T Lammetje è una casettina gialla situata nella piazza Huidenvettensplein (dietro il Burg, attraversato il ponticello, sulla destra c’è questa piazzetta circondata da ristorantini). Ci sono dei tavolini per mangiar fuori ma noi abbiamo preferito mangiare all’interno perchè faceva freschino. Servono cozze al naturale, con la crema, al vino bianco, all’aglio… arriveranno con una pentola piena rasa di cozze ed un piatto a parte di patatine fritte (prezzo 22€)!

Buon appetito!

bruges-info-utili

 

Sappiate che i bar al mattino aprono verso le 9 (o anche più tardi!), e noi che avevamo il bus per l’aeroporto alle 9.15 abbiamo fatto una tristissima colazione in stazione. Se volete fare una bella (e buona) colazione a Bruges, vi consiglio di prenotare i mezzi per le vostre prossime tappe in tarda mattinata.

Per gli amanti della birra belga: ecco, non amo la birra e nei miei viaggi non la cerco, ma i miei amici Viaggiascrittori ne hanno degustate parecchio nel loro viaggio nelle Fiandre. Vi lascio il loro articolo dedicato alle birre delle Fiandre.

(Ok, basta parlare di mangiare)

Altre info pratiche

Lingue parlate: fiammingo e francese. Noi parlavamo inglese e francese e non abbiamo avuto nessun problema (alcuni si rivolgeranno a voi in francese, altri preferiranno l’inglese).

Prezzi: Bruges è abbastanza cara. Soprattutto se volete comprare cioccolata, come vi ho già detto.

Bagni pubblici: ne troverete diversi nella città, sono a pagamento (50 cents) e sono molto puliti (noi li abbiamo usati nella corte del Belfort ed alla stazione dei treni).

 

Come arrivare a Bruges (e tornare)

Da Milano

Venendo da Milano e decidendo di vedere solo Bruges abbiamo speso un sacco di tempo sui mezzi pubblici, ma sicuramente se venite da Gent o da Bruxelles il tempo speso per arrivare (e poi per tornare) sarà decisamente minore.

Aereo +  bus: noi ci siamo affidati a Ryanair ed alla compagnia Flibco, una compagnia di bus che io e Marco avevamo già usato per arrivare a Francoforte città dall’aeroporto di Hahn. Flibco impeccabile: puntualità nella partenza, nell’arrivo, e nella prenotazione online (su Ryanair invece ne avrei da dire…), e ferma solo a Gent, poi tira dritto per Bruges.

Stazione dei bus, Charleroi Airport

Da Bruxelles

C’è la possibilità di prendere sempre un bus Flibco, oppure un treno che parte dalla Gare du Midi.

Da Gent

Usate il bus Flibco, parte dalla stazione dei treni di Gent (proviene dall’aeroporto di Charleroi) ed in poco più di mezz’ora arriva alla stazione dei treni di Bruges (la fermata Flibco è dall’entrata opposta della stazione).

Stazione dei treni di Bruges

Bruges: dove dormire

Consiglio di rimanere una notte e di non fare toccata e fuga in giornata per il semplice fatto che la città è bellissima al tramonto ed è bello passeggiare la sera quando tutti vanno via (ma poi a letto presto eh!Tutto chiude prestissimo, compreso il sabato sera).

Bruges costa, mettetevelo in testa. Noi abbiamo speso 95€ di hotel per solo pernottamento, ma non era il top (comodissimo perchè in centro, pulito, ma il bagno non aveva una porta, tutto era aperto…e freddo. Per me è no). Gli hotel più belli – ed in posizione super centrale – costavano 120-140€ (in doppia, esclusa colazione).

     

C’è l’opzione ostello, ma purtroppo la mia compagna di viaggio non ha voluto provarlo (Chiara, la prossima volta ti tocca! 😀 ), avremmo speso in una camerata solo donne 22€ a testa per notte. Comunque anche gli ostelli costano normalmente di più, vi consiglio di dare un’occhiata al sito Hostelworld.

 

Spero di aver risolto qualche vostro dubbio ed avervi dato tutte le info possibili su Bruges. Se avete altre domande o volete dare vostri consigli, impressioni…commentate qui o scrivetemi. Darete un aiuto a tutti i miei lettori 🙂

A presto e grazie per leggermi, come sempre,

Alessandra


Rispondi

2 commenti su “Bruges: info utili

  • Roberta

    Torneró in Belgio tra qualche mese e non vedo l’ora di visitare proprio Bruges. Terró a mente i tuoi consigli (soprattutto quello di mangiare tanta cioccolata 😁 ).

    • Alessandra - Appunti di Consapevolezza L'autore dell'articolo

      Hahahah bravaaaa! Mangia tanta cioccolata anche per me! 😍 vedrai ti piacerà tanto!!