Brivio: un ponte tra Lecco e Bergamo


Brivio.
 
Una perla in mezzo alla Valle del S. Martino, Brianza.
 
Un borgo che trasuda storia da ogni angolo.
 
Un punto di snodo per gli antichi commerci, già in epoca romana.
 
Un confine tra il Ducato di Milano e la Serenissima prima…un ponte che lega la provincia di Lecco a quella di Bergamo, oggi.
 
Dall’epoca medievale legato al suo Castello (se siete appassionati di archeologia e storia…leggete qui), ora impigliato tra costruzioni più moderne.
 
Un luogo di riflessione, meditazione, di silenzio, di contemplazione della natura.
 
Ma anche un borgo in festa: la terza domenica di settembre si celebra la tradizionale festa dell’Addolorata, la Vergine alla quale si implorò pace, vittoria, e salvezza per i soldati in guerra. 
Troverete bancarelle, un delirio di gente, street food, giochi, visite guidate al Castello, miriadi di attività ricreative per grandi e piccini.
 
Ma la cosa più bella è la fine della festa, quando iniziano i fuochi sul fiume.
Mezz’ora di pure emozioni. 
 
Da vedere
 
Eccovi un foto post di Brivio.
 

 

Brivio visto dal ponte
 

 

Tramonto

 

Sentiero di sinistra, l’Adda e sfondo montano

 

Brivio in fiore

 

Brivio, il ponte

 

Passeggiando…

 

Piazza di Brivio, la fontana, e sullo sfondo il Castello

 

Fuochi sul fiume (fonte maupes.wordpress.com)

 

Fuochi sul fiume (fonte Flickr)
 
Informazioni utili se volete recarvi in questo meraviglioso borgo: 

  • dove si trova (mappa Google)




  • attenzione ai parcheggi a pagamento, però vicino al campetto di calcio ce ne sono molti liberi
  • fotografate il paese dal ponte, ma…occhio al traffico!
  • un ottimo panorama è visibile anche dall’Hotel/Ristorante La Sosta
  • se passeggiate (o andate in bici) a destra del borgo, arriverete ad Imbersago (post qui), se andate a sinistra lungo il sentiero, arriverete sino al lago di Olginate, Garlate ed infine…alla magica Lecco
  • per saperne ancora di più…visitate il sito della Pro Loco

Rispondi