Blogger Recognition Award: sono stata nominata!Grazie di cuore! 4


In questo periodo nel web si stanno affrontando argomenti delicati sui blogger, influencer, visibilità in cambio di articoli gratis, la compravendita di followers per emergere ed essere più facilmente ingaggiati (l’altro giorno un servizio su Striscia la Notizia ne ha parlato)… ormai se ne sentono di ogni, e purtroppo spesso chi ci rimette è chi lavora sodo, chi si impegna, chi lavora con passione, studia e cresce piano piano. É normale che l’autostima piano piano vacilli.

Nel mio caso, sto vivendo un momento non bellissimo, ho tante idee e progetti che al momento vanno avanti a rilento, ma non demordo, non lo farò mai (alla faccia di chi non ha altro che critiche in bocca – e sulla tastiera), ogni sfida è buona per lavorare su me stessa in maniera positiva, migliorare e crescere.

Ed ecco arrivare il Blogger Recognition Award.

Cos’è il Blogger Recognition Award?

Il Blogger Recognition Award è una bella pacca sulle spalle.

Una botta di autostima.

É dirmi “Ale, vai così”.

É una stretta di mano tra blogger in un mondo dove tutti (non solo blogger) fanno la guerra tra di loro per emergere ed essere riconosciuti (ma emergere in cosa poi?! Per alimentare il vostro ego personale?).

É dire “ti leggo, ti seguo e ti consiglio agli altri”.

Le regole del Blogger Recognition Award

  • ringraziare chi ti ha nominato
  • spiegare come è cominciata l’avventura col blog
  • dare consigli ai nuovi blogger
  • nominare 15 blogger emergenti che vale la pena seguire e leggere

Ringraziamenti

Roberta di Italiaterapia è una ragazza che durante quest’anno ha iniziato a seguirmi su Facebook, ed io altrettanto. Tra un commento e l’altro, diversi like, abbiamo iniziato a conoscerci, ci siamo unite ancora di più dopo il nostro viaggio in Portogallo (io per lavoro, lei per piacere), da allora ci seguiamo assiduamente e stiamo scoprendo lati del nostro carattere davvero simili, tanto da voler incontrarci al più presto (e non lo dico solo per dire). A volte tra blogger si instaurano dei legami profondi, quasi incomprensibili al mondo esterno al blogging, eppure sono reali, molto più di rapporti umani vicini e tutt’altro che veri.

Ecco, Roberta mi ha nominata, ha scelto consapevolmente di leggermi, di seguirmi, ed io la ringrazio dal profondo del mio cuore, davvero.

Com’è nato il mio blog

Ho sempre avuto il “caro diario“, dove scrivevo, scrivevo, scrivevo…raccontavo tutto di me, mi confidavo, ma dove non ricevevo risposte. Con l’età adolescenziale (e tutti i problemi derivanti) ho iniziato ad aprire uno spazio “Live Space” chiamato “Appunti di Consapevolezza”: qui condividevo i miei pensieri, musiche, fotografie…era diventato un diario virtuale dove i miei amici rispondevano, mi confrontavo con loro. Poi hanno eliminato Live Space e mi sono ritrovata senza nulla. Con la necessità sempre impellente di scrivere, ho così aperto un profilo Blogger nel lontano 2014 ed ho creato un blog vero che ho chiamato sempre “Appunti di Consapevolezza”: non scrivevo quasi mai, poi tra un post confidenziale e l’altro ho iniziato a scriverci di viaggi. E piano piano sono entrata nel mondo del travel blogging, da un anno e mezzo a questa parte lo sto curando con molta passione ed il mio intento è quello di iniziare piccole collaborazioni, ho incominciato anche a studiare più seriamente SEO e social media marketing (il blogging professionale è un lavoro, non ci si improvvisa). Non so dove mi porterà tutto questo, intanto…Appunti di Consapevolezza è uno spazio tutto mio, dove scrivo di viaggi, do e chiedo consigli, mi confido, un posticino dove cerco di portare un po’ di me stessa, e spero…di poter aiutare gli altri (blogger e non).

Consigli ai nuovi blogger

Senza stare a pensarci troppo, mi sento di dirvi che tutto sta nel perchè aprite un blog:

  1. Per mera passione e voglia di condivisione;
  2. Con un intento più ampio, come quello di monetizzare col blog;

Nel primo caso non vi serviranno molte indicazioni: fate quello che vi dice il cuore, è l’unica cosa che mi sento di dirvi. Non ve ne pentirete, il cuore non sbaglia mai.

Nel secondo caso…iniziate a studiare molto, moltissimo. Nessuno è nato imparato, come diceva mio nonno (ed ora anche la mia mamma). E siate onesti: non comprate i followers, non gonfiate i dati (che se ne accorgono, fidatevi), siate voi stessi e tutto verrà.

In ogni caso vi rimando al mio post: aprire un blog in 10 punti, consigli per nuovi aspiranti blogger

 

fonte: pixabay

 

Le mie 15 nomine

Seguo diversi blogger, chi più, chi meno. Alcuni sono famosissimi e non voglio nominarli, vanno già forte di loro, questo premio è solo per blogger emergenti.

Li ho elencati in maniera casuale senza un ordine particolare. Non me ne vogliano gli altri blogger che non ho nominato (ma che seguo), perdonatemi.

  1. Non posso non rinominare Italiaterapia: se non fosse stata Roberta a nominarmi, lo avrei fatto io;
  2. Voce del Verbo Partire, di Claudia Barbieri;
  3. Drink From Life di Sara Benegiamo;
  4. Un viaggio, infinite emozioni di Elisa e Luca;
  5. Vi porto via con me di Gessica e Daniele;
  6. I’ll Be Right Back di Agnese Sabatini
  7. Satelite Forever Orbiting di Annalisa;
  8. I viaggiascrittori , di Chiara e Marco;
  9. In world shoe’s di Lucrezia e Stefano;
  10. Warm Cheap Trips di Michela Figliola;
  11. Stamping the World di Stefania Manfredi;
  12. Viaggi nel Cassetto di Farah Mesiti (lei è già famosa in realtà, ma ultimamente sta rinascendo dopo un difficile periodo, ed io la voglio appoggiare con tutta me stessa);
  13. Creatrice di Leggerezza di Fabiana Pozzi
  14. Pain de route di Eleonora detta Grampasso
  15. Photographer of Dreams di Martina Vitali

 

Grazie ancora per avermi nominato Roby!!

Continuerò così, ad impegnarmi più che posso per mandare avanti questa mia forte passione, in barba a chi giudica ed etichetta, a chi critica tanto per, a chi non crede più ai sogni ed a seguire le proprie passioni! Ed ora…tocca a voi, nominati 🙂

A presto,

Alessandra

 

 


Rispondi

4 commenti su “Blogger Recognition Award: sono stata nominata!Grazie di cuore!

  • Claudia B. Voce del Verbo Partire

    Ho apprezzato ogni singola parola di questo post, compresa la frase finale, in cui veramente mi è venuta la pelle d’oca.
    Forse proprio perché se ne parla tanto, ed è un argomento che mi sta mandando al manicomio, ma il tema onestà è quello che sta intasando la mia mente e le mie conversazioni in questi giorni. A volte mi sembra un tunnel senza uscita, anche perché questa pratica sta prendendo piede anche tra i giovani blogger che stanno iniziando ora. Per cui, ovviamente, vanno avanti a spada tratta, spesso anche senza contenuti, ma con un numero di follower tale da far impallidire Obama.. A volte la stanchezza e la rabbia prendono il sopravvento, tanto che vorrei mandare tutto a quel paese. Ma poi penso alla fatica che ho fatto in questi (quasi) due anni, agli obiettivi raggiunti con la mia onestà, ai passi in avanti notevoli…e mi dico che devo resistere, nonostante la manica di furbetti che va avanti fregando. Perciò facciamoci forza e resistiamo! Voglio ringraziarti per la nomination, per aver pensato a me. Io ho scritto il post dieci giorni fa ma, se me lo permetti, ti mando un abbraccio virtuale perché questo pensiero mi ha scaldato il cuore.
    Continua così 🙂
    Bacioni,
    Claudia B.

    • Alessandra - Appunti di Consapevolezza L'autore dell'articolo

      Ti abbraccio anche io Claudia.
      Tutto secondo me sta nel perchè si ha un blog: il mio l’ho aperto per passione ed ora sta crescendo, insieme alle mie consapevolezze. Ora cerco delle piccole collaborazioni che mi permettano almeno a mantenere il costo annuale che spendo in domini ecc.. Purtroppo ultimamente si vedono online un sacco di casi che “mollo tutto e vivo di viaggi e blog” e “ti mostro i trucchetti per viaggiare gratis”…ecco. Così nascono travel blog come se fossero funghi sperando di arrivare al livello dei “blogger vip”, e molti fanno i furbetti per arrivare in alto prima. Ehhhh..che dire Claudia, io continuo a guardare il mio, anche se a volte ho i miei momenti di sconforto, ma va bene così perchè al momento non credo che il blog diventerà la mia prima fonte di guadagno 🙂 un abbraccio :*

    • Alessandra - Appunti di Consapevolezza L'autore dell'articolo

      Le buone intenzioni, l’amore, i sentimenti veri…si percepiscono anche a distanza. Sempre. Ti abbraccio <3