4 giorni in Valle d’Aosta tra trekking e cultura


Tornata da pochissimo dopo quattro giorni di festeggiamenti (sono ormai cinque anni che Marco mi sopporta!!) eccomi subito al lavoro per voi!! In diversi mi avete chiesto info sull’itinerario e cosa vedere in Valle d’Aosta in un weekend o poco più. Vi lascio qui la mia scheda viaggio e la mia esperienza con tutte le spese sostenute.

Scheda Viaggio

Periodo di viaggio: dal 13 al 16 luglio 2017 (4 giorni, 3 notti)

Viaggiatori: coppia giovane

Tipo di viaggio:

  • Trekking molto semplici (non siamo allenati, inoltre Marco non può fare troppi sforzi per il ginocchio)
  • Visite culturali
  • Pranzi semplici, economici e veloci, la sera cena in ristorantini tipici
  • itinerari scelti di giorno in giorno (grazie anche all’aiuto di Mara, la ragazza che gestiva il B&B)

Budget: 710 € spesi in totale, in due (tra B&B, cibo, souvenir, trasporti, visite ai castelli/siti archeologici/grotte, autostrade da Milano e diesel)

Accomodation: B&B Maison Le Cler, Valtournenche, prenotato due mesi prima della partenza su Booking.com (300€, 3 notti compresa la colazione, recensione ottima).

 

4 giorni in Valle d'Aosta

1° giorno – Milano – Pont Saint Martin – Bard ed il suo forte – Valtournenche

Siamo partiti alle 9.30 circa da Cinisello Balsamo (MI) ed abbiamo raggiunto il paesino di Pont Saint Martin, dove c’è un ponte romano che attraversa il torrente Lys. Veramente suggestivo!

Pont Saint Martin - Valle d'Aosta

Poi siamo andati al Forte di Bard, dove abbiamo visitato per questione di tempo (e scelta) solo le prigioni, per poi dare un’occhiata al paesino medievale (non smettevo di scattare foto!).

    Forte di Bard - Valle d'Aosta    Bard - Borgo Medievale - Valle d'Aosta

Dopo un pranzo velocissimo a base di panino ed acqua siamo andati al nostro B&B, in Valtournenche (casello Milano-Chatillon circa 17€). La restante parte del pomeriggio l’abbiamo passata sul lago di Maen (a 500 metri dal nostro alloggio) e poi abbiamo dato una breve occhiata al Lago Blu a Cervinia.

 

Lago di Maen - Valtournenche - Valle d'Aosta

 

2 giorno – Lago Blu – Chamois – Lago di Lod – Valtournenche

Dopo un’ottima colazione siamo subito partiti per vedere il Lago Blu nel suo momento migliore: poca gente ed un’illuminazione paura sul lago. Non so quante foto ho fatto…ero in fissa… lago…Cervino…lago…Cervino. La vista del Cervino che si specchia nel lago è qualcosa di unico al mondo. Tornando indietro siamo andati alla funivia per Chamois (seguire per Antey St. Andrè, poi deviazione per funivia Buisson-Chamois, biglietto 4€ A/R a persona), 5 minuti di salita, una bella dose di ansia per me…e poi via a visitare il paesino, molto carino! Dopo un modesto pranzo al bar, abbiamo preso la seggiovia che da Chamois porta al lago di Lod (5,50€ A/R a persona). Ci siamo rilassati per tutto il pomeriggio lungo le sponde del lago, poi siamo scesi nuovamente con la funivia (altri 5 minuti di ansia per me) e tornati in Valtournenche per cena.

Lago Blu - Cervinia

 

Chamois - Valle d'Aosta

Lago di Lod - Valle d'Aosta

 

3° giorno – Saint Evence – Castello di Fenis – Valtournenche

Colazione al B&B e via per una passeggiata nel bosco alla volta della chiesetta di Saint-Evence (seguire le indicazioni per Torgnon, una volta al paese deviare a sinistra per Col Saint Pantaleon e lasciare l’auto in uno spiazzo con una mappa). Dopo un’oretta di camminata (comprese le pause per foto) siamo arrivati alla chiesetta…e ci siamo rilassati in quel luogo felice e con una vista mozzafiato sulla valle fino ad Aosta.

       Saint-Evence Valle d'Aosta    Saint-Evence Valle d'Aosta

Poco dopo l’ora di pranzo siamo andati a Fénis, ed abbiamo visitato il Castello (7€ visita guidata obbligatoria).
Rientro in tardo pomeriggio e cena in un bar a fianco della sagra del bollito (non chiedetemi come fosse, io non l’ho mangiato!), alle 22.30 abbiamo poi assistito allo spettacolo pirotecnico sul Lago di Maen!

Castello di Fénis - Valle d'Aosta

4 giorno – Cervinia – Grotte de Busserailles – Aosta – Milano

L’ultimo giorno non potevo vedere Cervinia! Non ci andavo dal lontano 2001… il Cervino non ha voluto farsi vedere in tutta la sua maestosità, la sua cima era avvolta da un manto di nuvole..peccato. Dopo una passeggiata nel centro paese siamo tornati in Valtournenche per visitare le Grotte delle Busserailles (biglietto 2€ a persona), un “orrido” scavato nella roccia dal torrente Marmore: un’autentica meraviglia della natura! Lì c’è anche un ristorantino ma noi abbiamo preferito comprare panini, affettato e formaggi al supermercato per un pranzo veloce.

Cervinia Valle d'Aosta

Grotta delle Busserailles Valle d'Aosta      Grotta delle Busserailles Valle d'Aosta

Verso l’ora di pranzo, quando tutti o quasi erano a mangiare, siamo andati ad Aosta, abbiamo parcheggiato davanti l’Arco di Augusto ed abbiamo passato 4 ore tra acquisti, passeggiate nel centro e visite ai siti archeologici (Chiesa di Santa Maria Assunta, Criptoportico forense, Teatro Romano, biglietto cumulativo 7€ a persona).

Aosta - Criptoportico

Aosta - Teatro Romano

Nel tardo pomeriggio siamo tornati in quel di Milano (casello AO-MI 24,70€). Cena a casina 🙂

 

Consigli:

  • Se siete alla ricerca di consigli su dove fare trekking in Valtournenche o Cervinia e dintorni (magari anche più impegnativi di quelli che abbiamo fatto noi), vi consiglio di consultare il sito della Regione Valle d’Aosta, il quale ha una pagina dedicata alle escursioni, filtrabili anche per giorni (giornaliere o per più giorni) e luogo di partenza.

  • Alternativa per raggiungere Chamois: andare in località La Magdeleine, parcheggiate lungo i parcheggi blu (o poco prima, al municipio, che è gratis) e percorrete la semplice passeggiata fino a Chamois (durata della passeggiata un’ora)
  • Avviso: vedrete che ci sono ben due laghi di Lod! Uno è nel paesino di Lod, vicino a La Magdeleine, ed uno sopra Chamois, il più bello è il secondo.
  • se siete amanti dei castelli la Valle d’Aosta fa per voi: Bard e Fénis sono solo due delle meraviglie valdostane. Vi consiglio sempre di consultare e spulciare il sito della Regione per trovare tutti i castelli visitabili.

Spero che questo articolo vi sia stato utile! Se vi è piaciuto mettete un like, o condividetelo con i vostri amici o a chi pensate possa interessare! Se vi va di seguirmi sugli altri social cercatemi su Instagram (@alecially84) o sulla mia pagina Facebook, dove posto ogni giorno contenuti.

Ah…lo sapete che ho anche un mio canale YouTube?? Presto un video delle nostre avventure valdostane! 🙂

Stay tuned, e grazie per avermi letto!

Alessandra

Rispondi